ristorante & team


Il ristorante

si trova nel centro di Firenze, nella parte storica della città.

Il design dello spazio è stato sviluppato in modo da ricordare un giardino: i tavoli si sviluppano intorno alla cucina a vista che ricorda una serra, ci sono piante nei vari angoli e una parte di tavoli è coperta da una pergola.

Non appena entri nel ristorante il soffitto è ricoperto da grappoli di pomodori. I’ingresso vuole ricordare i vecchi loggiati delle case di campagna del sud d’Italia (specialmente in Puglia e Campania) dove si mettono a seccare i grappoli di pomodoro perché si mantengano per tutto l’inverno.

I tavoli sono fatti di vecchie assi di legno ricavato dall’azienda agricola SettignanoTuscanyHomse sulle colline intorno a Firenze.

Le sedie sono state selezionate dalla fiera dell’antiquariato che si tiene ogni anno a Parma (Salone del mobile) e sono tutte in stile “giardino”.

Il bancone all’ingresso è progettato da Duccio Maria Gambi, un giovane designer fiorentino di successo che lavora principalmente con il cemento.

Il soffitto è composto da 4 grandi lucernari che forniscono luce naturale a tutto lo spazio.

Tutti i materiali utilizzati a Nugolo richiamano i colori della terra.

Il Team

Nerina Martinelli (fondatrice e manager)

Nerina è tornata da Londra con il desiderio di creare qualcosa di unico in Italia che potesse evidenziare le grandi qualità degli ingredienti italiani sparsi in tutto il paese, da nord a sud. Lavorare per tre anni come “buyer” di prodotti alimentari per ristoranti nel Regno Unito l’ha aiutata a comprendere l’importanza della qualità degli ingredienti e l’importanza di preservare tutte le diverse varietà di prodotti che stanno lentamente scomparendo. Fonda così Nugolo, partendo dalla creazione di un orto, a pochi km dal ristorante, dove coltiva 200 diverse varietà di pomodori. Come seconda cosa, non di minore importanza, si concentra a creare un team di ragazzi e ragazze giovani, pieni di energia ed esperienze che possano arricchire questo progetto: ecco che prendono parte Simone Caponnetto (head chef) e Antonio Badalamenti (sou-chef)

Simone Caponnetto (head chef)

Simone, lo Chef di Nugolo, lascia Firenze molto giovane dopo la scuola alberghiera, viaggia per il mondo per 10  anni accumulando esperienze in diversi paesi-città: New York, Sydney, Londra, Tokyo, Roma, Monte Carlo e San Sebastian. Sente poi che è tempo di tornare nella sua città natale e decide di prendere parte al progetto di Nugolo!

Il menu è una combinazione di tradizione e innovazione, la ricerca nel profondo della tradizione del nostro territorio e la selezione accurata degli ingredienti uno ad uno, fornitore per fornitore.

Samuele Filippi (sous-chef)

Sous-Chef di Nugolo, Samuele Filippi, nasce a Firenze 24 anni fa con la volontà e la fermezza di inseguire il suo sogno. Inverte la rotta dopo gli studi scientifici e  muove primi i passi in quel che è ora il suo mondo. Lavora a fianco di personalità come Enrico Bartolini e Alain Ducasse traendo da questi la grande capacità di unire passione e tecnica, e adesso è pronto a dimostrarne il risultato in questo nuovo viaggio.